Leonardo Fabris

Il fotografo

Come ritrattista, si concentra su un’idea di immagine privata che privilegia la naturalezza rispetto all’artificio, il racconto dell’intimità rispetto al set.
La sua versatile attività di fotografo non si esaurisce nel ritratto e nei lavori in studio: lasciarsi ispirare da un soggetto, per assorbirne la storia e tramutarla in immagini, significa confrontarsi con temi diversi, come nel caso dei nudi. Qui, geometrie e volumi, simmetrie e asimmetrie delineano composizioni grafiche in cui si esprime la ricerca di minimalismo e pulizia che lo contraddistingue.
Come promotore di talenti e della creatività artistica e fotografica, cura da tempo l’organizzazione di mostre, corsi e workshop, attraverso l’associazione culturale Grafite.
Dal desiderio di valorizzare entrambi gli aspetti scaturisce il progetto di due piani: due modi per declinare un’idea di fotografia, un unico luogo ibrido e innovativo in cui esercitare una professione e realizzare una passione.


La galleria di lavori del fotografo